Catalogo
Configuratore
Cerca
Catalogo
70 Jahre RIKA
scroll down

DA UN NEGOZIO DI SER­RA­TURE AL LEADER DEL MER­CA­TO EUROPEO — 70 ANNI DI RIKA

RIKA celebra il suo 70° anniversario nel 2021. Motivo sufficiente per dare un'occhiata alla storia dell'azienda di famiglia.

COME È INIZIATO TUTTO

Nel 1951, Karl Riener Sr. fondò l'officina di fabbro RIKA, che prendeva il nome dalle iniziali del suo nome, in una piccola officina di 60m² nel centro di Kirchdorf/Krems - a pochi chilometri dalla sede attuale dell'azienda. Nelle difficili condizioni del dopoguerra, segnato dalla ricostruzione, ha fabbricato prodotti classici in metallo come le ringhiere o anche le chiusure delle credenze. Dopo aver aperto altre due sedi un po' più grandi, Karl Riener Sr. comprò finalmente la fabbrica di scatole a Micheldorf nel 1969 e trasferì la sua produzione nella nuova sede, dove si trova ancora oggi.

A quel tempo, RIKA era già un importante fornitore di KELOMAT, un rinomato produttore austriaco di pentole a pressione, ed ha fornito i sistemi di trasporto dei bersagli per tiratori sportivi ai campionati europei e mondiali, nonché alle Olimpiadi.
La cooperazione con Poste Austriache, che ha acquistato componenti per il rinforzo dei cavi da RIKA, si è rivelato un vero colpo di fortuna qualche anno dopo.

Uno sguardo al passato
Uno sguardo al passato

LA CABINA TELEFONICA - UNA PIETRA MILIARE

Solo pochi anni dopo che suo figlio Karl Stefan Riener entrò nell'azienda (1970),
fu fatto un passo decisivo per il futuro dell'azienda: vinse la gara d'appalto per un contratto di
cabine telefoniche su larga scala delle Poste Austriache. Questo ha fornito il capitale necessario
per ulteriori investimenti e quindi nuovi campi di attività. Il riorientamento della produzione verso le
cabine telefoniche significò anche che, per garantire un maggiore utilizzo delle macchine,
la produzione di parti in lamiera fu da allora intensificata.
Karl Stefan Riener: "Il mio ingresso nell'azienda era una cosa ovvia in quel momento.
E si è dimostrata la decisione giusta fino ad oggi".

Il signor Riener senior davanti a una cabina telefonica
Il signor Riener senior davanti a una cabina telefonica

DA PIONIERE A LEADER DEL MERCATO EUROPEO

Negli anni '70, la lunga tradizione del riscaldamento a legna in Scandinavia ha portato allo sviluppo delle prime stufe a legna come le conosciamo oggi: con una buona visione delle fiamme dietro una porta vetrata. La famiglia Riener riconobbe presto il potenziale delle stufe a legna sul mercato austriaco e utilizzò le macchine disponibili per la lavorazione della lamiera per lanciare la prima stufa a legna nel 1982 - fu posta la prima pietra dell'azienda di oggi. Ma questo soddisfa anche un desiderio di Karl Stefan Riener: creare un prodotto che combini tecnologia e design, mutevole nell'aspetto e nelle funzioni, per lo spazio abitativo privato.

La prima stufa a pellet era solo a pochi anni di distanza. Nel corso dei suoi viaggi all'estero negli Stati Uniti, Karl Stefan Riener ha conosciuto questa nuova tecnologia. Senza ulteriori indugi, ha comprato una stufa a pellet americana, che era molto semplice nel suo funzionamento ma inimmaginabilmente rumorosa. Ha analizzato la modalità di funzionamento e lo smontò in tutte le sue singole parti per costruire lui stesso un primo prototipo che, con numerosi miglioramenti, ha finalmente soddisfatto gli standard europei.

Da pioniere a leader del mercato europeo
Da pioniere a leader del mercato europeo

All'inizio, le stufe a pellet RIKA venivano esportate esclusivamente negli USA - più di 10.000 unità all'anno. Lì, le stufe a pellet per uso privato erano già ampiamente conosciute. Gradualmente, i pellet di legno si sono diffusi in tutta Europa dalla Svezia, dove erano già affermati come combustibile per gli impianti industriali. Molte aziende di lavorazione del legno in Austria sono state così entusiaste delle stufe a pellet RIKA che hanno iniziato a produrre esse stesse il pellet. È così che è iniziata la trionfale avanzata delle stufem a pellet e la conseguente leadership del mercato europeo di RIKA.

RIKA ha subito un'enorme battuta d'arresto nel corso delle esportazioni di stufe a pellet negli USA,
che - a differenza delle vendite in Austria - fino al 1999 erano affidate a un partner aziendale.
Le irregolarità finanziarie nella gestione sono quasi costate l'esistenza dell'impresa familiare.
Tuttavia, con l'impegno instancabile e la spinta allo sviluppo continuo, anche questa fase difficile
è stata superata. Già nel 2003, la produzione di RIKA ha raggiunto i suoi limiti - la domanda ha chiaramente superato la capacità. La famiglia Riener ha deciso di ristrutturare RIKA, che alla fine ha portato alla divisione dell'azienda in RIKA Innovative Ofentechnik e RIKA Blechkomponenten.

La consociata - RIKA Blechkomponenten
La consociata - RIKA Blechkomponenten

I capannoni di produzione esistenti non furono presto in grado di far fronte alla quantità di ordini:
nel 2005, RIKA Innovative Ofentechnik aprì un altro sito di produzione nella vicina Adlwang.
Seguirono il lancio sul mercato della prima stufa combinata nel 2011, le tecnologie di riscaldamento
all'avanguardia di RIKATRONIC e RIKA FIRENET fino al sistema di comando vocale RIKA VOICE nel 2019. Anche il design delle stufe continuò a svilupparsi, orientato ai nuovi stili abitativi e di arredamento e alla crescente tendenza all'individualizzazione. Solo una cosa è rimasta la stessa: lo standard di qualità.
"Fin dall'inizio, ci siamo concentrati sulla migliore qualità - questa è e rimane la nostra ricetta per
il successo", riassume Karl Stefan Riener.

Abbiamo puntato sulla migliore qualità fin dall'inizio - questa è e rimane la nostra ricetta per il successo.
Abbiamo puntato sulla migliore qualità fin dall'inizio - questa è e rimane la nostra ricetta per il successo.

IL FUTURO: PROMETTENTE

Nel 2019, Karl Philipp Riener è entrato nell'azienda, avendo già lavorato nel settore per due anni prima dei suoi studi e ad intermittenza durante gli stessi. "Mi è sempre stato chiaro che volevo continuare l'attività di famiglia. Il know-how e la ricchezza dell'esperienza accumulata nel corso dei decenni sono inestimabili e offrono molta libertà per l'auto-realizzazione. Mi piace molto lavorare con mio padre e siamo d'accordo sulla maggior parte delle cose", dice Karl Philipp Riener, che apprezza particolarmente la coesione nell'azienda, sottolineando i vantaggi dell'impresa familiare. Karl Philipp Riener sottolinea che la passione per il design e l'architettura d'interni li unisce anche e dà uno sguardo al futuro: "Pensiamo alle stufe più avanti.
Sia all'interno che all'esterno, come un pezzo di arredamento, un oggetto di design o una fonte di
calore con un fattore di benessere - ci sono numerose possibilità intorno alla stufa. E abbiamo molti progetti.

Kategorie Novità
RIKA

RIKA

Modulo

Per inviarci un messaggio vi chiediamo di compilare il seguente modulo.

Facendo clic su "Invia richiesta" acconsentite alla memorizzazione dei vostri dati di contatto e alla loro elaborazione in conformità con la nostra Informativa sulla privacy.

Il tuo messaggio è stato inviato con successo. Ti risponderemo al più presto.
Sfortunatamente, la trasmissione della tua richiesta non ha funzionato. Per favore riprova.