Catalogo
Configuratore
Cerca
Catalogo
Christian rakos
scroll down

Inter­vista a Chris­t­ian Rakos

Christian Rakos sulla sua nuova posizione di Presidente della World Bioenergy Association.

Il dott. Christian Rakos, da molti anni amministratore delegato dell’associazione austriaca dei pellet, è stato recentemente nominato presidente della World Bioenergy Association. L’abbiamo intervistato.

RIKA: Qual è il vero ruolo della bioenergia nell’approvvigionamento energetico?

Dr. Rakos: In Austria, circa un terzo dell’energia che utilizziamo è rinnovabile. Il 60% di tale energia rinnovabile è bioenergia prodotta principalmente sfruttando il legno proveniente dalla silvicoltura, dalla cura delle foreste o come prodotto accessorio della lavorazione del legno. Ciò comprende anche i pellet di legno, particolarmente diffusi da noi. Anche a livello tecnico, l’uso dei pellet è all’avanguardia a livello mondiale, sia nelle stufe a pellet, sia nelle caldaie a pellet.
Anche in Europa, lo sfruttamento della bioenergia rappresenta circa il 60% dell’energia rinnovabile totale utilizzata. A livello globale la quota supera il 70%. La bioenergia svolge quindi un ruolo fondamentale ed entro il 2050 dovrebbe essere il vettore energetico principale che utilizziamo. Oggi sono petrolio, gas naturale e carbone.

RIKA: Qual è la funzione dell’Associazione mondiale per la bioenergia?

Dott. Rakos: L’Associazione mondiale per la bioenergia mira a promuovere lo sfruttamento sostenibile della bioenergia. Vogliamo dare un contributo importante alla protezione climatica. Ciò significa anche rimpiazzare forme insostenibili di sfruttamento della bioenergia. Vi faccio un esempio: la cottura su fiamma libera con legna da ardere o carbonella ha gravi conseguenze sulla salute di donne e bambini esposti per ore al fumo. Poiché in Africa oltre un miliardo di persone cucina così, la deforestazione è ovviamente enorme. I pellet di residui agricoli, quali paglia, bucce di riso e simili possono essere bruciati sui fornelli pirolitici completamente senza produrre fumo: un enorme vantaggio per le persone, la natura e la protezione climatica, perché così si potrebbe fermare la deforestazione. L'Associazione mondiale per la bioenergia si impegna a divulgare questa nuova tecnologia e a promuoverne l’introduzione. Mi fa molto piacere che RIKA ci aiuti attivamente in questo processo!
Un altro aspetto importante del nostro lavoro è comunicare ai leader politici l’importanza della bioenergia e le grandi opportunità che comporta lo sfruttamento moderno della bioenergia. Questo è ciò per cui ci impegniamo, soprattutto nei forum globali come la Conferenza mondiale sul clima.

RIKA: Cosa significa per Lei l’elezione a presidente della World Bioenergy Association?

Dott. Rakos: Per me l’offerta di dirigere la World Bioenergy Association è stata una vera sorpresa. Ora sono molto lieto di poter svolgere questo compito onorario, perché mi piace molto poter collaborare a livello internazionale e quindi spero di poter fornire un contributo costruttivo alla protezione climatica.

RIKA: Quali attività comporta questa posizione? Quali opportunità e possibilità?

Dott. Rakos: La World Bioenergy Association è un’associazione che oggi dispone di risorse molto modeste. Il mio compito, quindi, è soprattutto proporre iniziative che siano percepite come utili e preziose. In questo modo potremo convincere le aziende e le associazioni che vale la pena di aderire alla World Bioenergy Association, rafforzando così anche la base finanziaria dell’associazione. Ciò amplia le nostre possibilità di prendere iniziative e, se ci riusciremo, di generare reciprocamente benefici e risorse.

RIKA: Quali sono le Sue sfide e gli obiettivi personali?

Dott. Rakos: Personalmente ritengo che il nuovo ruolo sia impegnativo in quanto lo svolgo oltre alla mia attività di amministratore delegato di ProPellets Austria e di Save Energy Austria Gmbh, una filiale di proPellets. Sono quindi molto impegnato. D’altro canto è anche molto bello poter lavorare con così tante persone straordinarie che si occupano di bioenergia in tutto il mondo.
Il mio obiettivo è quello di trasformare la World Bioenergy Association in un’organizzazione che contribuisca al compito dell’umanità di sfruttare il nostro pianeta, affinché continui ad essere una base vitale per i nostri nipoti e pronipoti, oltre che per molti altri esseri viventi.

RIKA: Ci complimentiamo vivamente per questo onorevole incarico, Le facciamo i nostri migliori auguri e La ringraziamo per l’intervista!


Alcune informazioni su Christian Rakos: In qualità di fisico, Christian Rakos ha dedicato tutta la sua vita professionale allo sfruttamento di energie rinnovabili, anzitutto presso l’Istituto di Valutazione di Tecnologia dell’Accademia austriaca delle scienze, poi presso l'Agenzia Austriaca per l’Energia e infine come amministratore delegato dell'Associazione austriaca dei pellet. È stato presidente fondatore dell’Associazione dell'industria europea del pellet e membro del consiglio direttivo del forum degli scienziati austriaci per la tutela ambientale e della Società Austriaca per l’Ambiente e la Tecnologia. Christian Rakos è anche membro del consiglio di amministrazione dell’Associazione Austriaca delle Biomasse e dell’Associazione austriaca per le energie rinnovabili.

Alcune informazioni sulla World Bioenergy Association: l’associazione ha sede a Stoccolma. È stata istituita nel 2008 con l’obiettivo di promuovere lo sfruttamento sostenibile della bioenergia a livello globale e promuovere condizioni politiche quadro che lo consentano. L’associazione conta circa 260 membri provenienti da oltre 50 paesi e partecipa anche a forum politici quali le Conferenze sul clima delle Nazioni Unite o il G20.


World Bioenergy Association

www.worldbioenergy.org

© proPellets Austria

Kategorie Sostenibilità
RIKA

RIKA

Modulo

Per inviarci un messaggio vi chiediamo di compilare il seguente modulo.

Facendo clic su "Invia richiesta" acconsentite alla memorizzazione dei vostri dati di contatto e alla loro elaborazione in conformità con la nostra Informativa sulla privacy.

Il tuo messaggio è stato inviato con successo. Ti risponderemo al più presto.
Sfortunatamente, la trasmissione della tua richiesta non ha funzionato. Per favore riprova.